Informazioni pratiche – Tanzania

image_pdfimage_print

Valuta:

Lo Scellino tanzaniano (Tsh).
1US $ = 2 008 TZS (maggio 2015)
€1 = 2 300 TZS (maggio 2015)

Il dollaro statunitense è ampiamente accettato. L’euro sempre di più.  Dato il tipo di viaggi (soggiorni nei parchi dove non c’è nessuna banca), vi consigliamo di prendere in contanti dollari e la vostra carta di credito. Si noti che in città, non è sempre possibile prelevare denaro dal bancomat con una carta visa e non si accettano assegni di viaggio.

Formalità:

Viaggiatori di nazionalità italiana

  • Ambasciata della Tanzania Roma,
    Villa Tanzania
    Viale Cortina d’Ampezzo 185,
    00135 Rome

Tel: +39 0633485801
Fax: +39 0633485828
Email: info@embassyoftanzaniarome.info
sito: www.embassyoftanzaniarome.info

Orari di ufficio:

Lunedì – Venerdì : – 8:30 – 3:30
per visti: – Lunedi – Venerdì : 10:00 – 12:30
L’Ambasciata rispetta le festività nazionali in Tanzania, nonché i Festività Italiani.

  • Consolato Onorario della Repubblica Unità di Tanzania a Milano

Avv Giovanni Giorgio
Console Onorario della Repubblica di Tanzania
Foro Buonaparte n. 55
20121 Milano
Tel: +390258307126
Fax + 390258307499
e-mail: tanzania.consulate@gmail.com

Tasse:

Trasferimenti a Zanzibar, un costo aggiuntivo potrà addebitato in aeroporto (attualmente 5 US$ per persona per il volo interno Arusha-Stonetown) e 20 US$ per persona volo internazionale (Stonetown-Nairobi).

Vaccinazioni:

Il vaccino della febbre gialla puo essere consigliato dal vostro medico (iniettato almeno 10 giorni prima della partenza), per la Tanzania e per Zanzibar.
È necessario essere in grado di mostrare il certificato di vaccinazione all’ingresso nel paese, se arrivate da un paese a rischio per la febbre gialla. Parecchi altri vaccini sono raccomandati (tifo, epatite A, epatite B, difterite, tetano, poliomielite, febbre gialla,…). Il trattamento preventivo contro la malaria è fortemente raccomandato. Vedere il vostro medico prima della partenza. Informazioni utili sul sito: www.itg.be

Clima:

La regione dei grandi parchi del Nord gode di un clima molto piacevole tutto l’anno (tra 20 e 30 gradi). C’è una breve stagione delle piogge in dicembre e gennaio e la grande stagione delle pioggie da fine marzo a fine maggio.  La pioggia non impedisce la riuscita di un Safari, invece, poiché generalmente le piogge non sono abbondanti, i cambiamenti di luminosità durante il giorno e i colori della natura sono fantastici.

Nella regione dei parchi del sud, il clima è tropicale, più caldo e più umido, anche con il periodo delle piogge più forti tra metà marzo e la fine di maggio.

L’isola di Zanzibar è calda e umida, con una temperatura media di 30 ° C.  C’è la stagione delle piogge in novembre e dicembre, così come all’inizio di marzo ai primi di giugno.

Bevande:

Prima della partenza in safari, si consiglia di chiedere alla vostra guida che vi accompagni per l’acquisto di acqua in bottiglia e di bevande. Si consiglia di prevedere 1,5 L di acqua per persona, al giorno. È fortemente consigliato anche di utilizzare acqua in bottiglia per lavarsi i denti.

Bagagli: 

Compagnie aeree impongono limitazioni di peso per i bagagli.
Per quanto riguarda i voli interni in Tanzania (esempio: Arusha-Zanzibar), il peso del bagaglio è limitato a 20 kg e il bagaglio a mano non può superare i 7 kg. L’eccesso costa da 5 US$ per kg in eccesso.

Fuso orario: 

Un’ora di ritardo (tempo di estate in Italia: 12h00 in Italia, 13 ore in Tanzania) e uno di due ore nel periodo invernale.

Lingue ufficiali:
La lingua parlata è lo Ki Swahili. L’inglese è anche riconosciuto come lingua ufficiale ed è parlato ampiamente in tutto il paese.

Tensione:

L’elettricità è 220 volt AC. La maggior parte delle spine elettriche sono di tipo inglese (3 rami).  Pertanto è utile munirsi di un adattatore.

Notare che l’elettricità non è disponibile in tutti i campeggi, non è sempre possibile ricaricare le batterie dei telefoni cellulari o del materiale fotografico ogni giorno.

È anche utile avere una torcia elettrica, soprattutto per i viaggi di campeggio.

Comunicazioni telefoniche:

Comunicazioni telefoniche dalle logge sono costose (+ /-10 USD al minuto).  Comunicazioni con il cellulare funzionano, ma non in tutte le aree dei grandi parchi di Safari.

Mance:

Per informazioni, l’uso in Tanzania è di dare la mancia alla guida di safari che vi accompagnerà durante il vostro safari. Naturalmente siete liberi su questo punto. Ci sembra utile informarvi, le vostre guide considerano soddisfacente una mancia di almeno 20 US$ per veicolo al giorno.

Regali per i bambini:

Se avete intenzione di fare donazioni di materiale scolastico, giocattoli, magliette, abbigliamento, dolci ecc. .ai bambini, si consiglia di dargli a un ente locale, come l’insegnante o il capo del villaggio notando che essi sono destinati ai bambini. Faranno una distribuzione equa e utile per tutti. Ciascuno riceverà la sua parte e i bambini non imparano a “chiedere” ai turisti,  non sarebbe costruttivo per loro e non faciliterebbe il compito di educazione dei genitori ne degli insegnanti.

Da portare via:

-In caso di campeggio-avventura safari: sacchi a pelo, federe (tende, materassi, cuscini, vi verrano forniti)
-Una tasca-banana
-Una buona fotocamera
-Un adattatore se si dispone di batterie da ricaricare
-Una borsa da viaggio flessibile, facile da mettere nel bagagliaio della jeep
-Un  maglione caldo o una giacca per il freddo di sera (soprattutto nella parte superiore del cratere di Ngorongoro) così come scarpe chiuse

-Per le giornate calde di safari in jeep: abbigliamento leggero e scarpe aperte e leggere
-Abbigliamento per la pioggia
-Un cappello per proteggersi dal sole
-Della crema di altissima protezione solare
– Una forte protezione repellente
-Un kit di farmaci consigliati dal medico
-Occhiali da sole
-Un buon paio di binocoli
-Scarpe da trekking eventualmente
-Il certificato di vaccinazione contro la febbre gialla se necessario

Safari Njema! (Buon viaggio!)

I commenti sono chiusi.